Laboratori espressivi e di socializzazione per adolescenti


A chi si rivolge?

I laboratori espressivi e di socializzazione sono pensati per quegli adolescenti che, per diverse ragioni, soffrono di un blocco nei processi di pensiero che si manifesta attraverso diverse modalità che vanno dall’inibizione alla tendenza all’agire. Si configurano come uno spazio per adolescenti le cui difficoltà si esprimono principalmente sul piano comportamentale e relazionale in diversi contesti quali la scuola, la famiglia o le relazioni con i coetanei.

Obiettivi

Scopo del laboratorio è avvicinare fra loro i ragazzi e promuovere nuove forme di comunicazione e di relazione, attraverso lo svolgimento di alcune attività. La presenza del gruppo dei pari, di importanza fondamentale in questa fase del ciclo vitale, grazie allo scambio e al confronto continui, permette ai ragazzi di sperimentare le proprie competenze sociali e avviare il percorso di acquisizione di una identità personale.
Per questi ragazzi, che faticano a differenziare le rappresentazioni di sé da quelle degli altri, la possibilità di “fare con” in un contesto nuovo e mediato dalla presenza di un adulto, rappresenta un‘occasione per accedere alle proprie rappresentazioni, lavorare sui legami affettivi e rimettere in moto il processo evolutivo. L’attività ludica o l’utilizzo di differenti linguaggi espressivi e creativi proposti dal laboratorio possono divenire uno strumento utile per risvegliare un dialogo interiore, ridando vitalità a una riflessione sulla propria crescita, sui cambiamenti che comporta il diventare grandi, sulle proprie relazioni.

Metodo

Le attività di questi laboratori sono pensate e negoziate con i partecipanti a partire dalle loro specifiche esigenze e dalle risorse che ognuno desidera mettere in campo. Viene dato grande spazio alla sperimentazione, alla scoperta, alla creatività e alla libertà d’espressione. I ragazzi sono sostenuti nella costruzione di relazioni positive, in un contesto all’interno del quale ognuno ha le stesse possibilità e gli stessi spazi di espressione. Apprendono come far emergere desideri, pensieri ed emozioni e imparano ad ascoltare e a dare spazio a quanto possono condividere gli altri. Compito degli operatori è quello di favorire il dialogo tra i partecipanti, garantendo a ciascuno uno spazio di espressione e creazione e agevolando il gruppo nella sua interezza a crescere e prendere consapevolezza di sé.